Il Piano Operativo Regionale (P.O.R.) FSE 2014–2020 di Regione Lombardia, approvato dalla Commissione europea, tiene conto dei principali bisogni del territorio e delle caratteristiche peculiari del contesto sociale economico lombardo.

Le risorse del POR sono messe a disposizione da Regione Lombardia attraverso la pubblicazione di avvisi che dettagliano in maniera particolareggiata i soggetti beneficiari e destinatari dell’intervento, la tipologia dell’attività finanziabile e le modalità e le tempistiche cui la stessa deve essere conforme.

 

 

POR FSE 2014-2020: Dote Unica Lavoro – Terza e Quarta Fase

La misura Dote Unica Lavoro intende rispondere alle esigenze delle persone nelle diverse fasi della propria vita professionale attraverso un’offerta integrata e personalizzata di servizi (di orientamento, di formazione, di accompagnamento al lavoro) che consente ai lavoratori di fruire,  in base al proprio livello di occupabilità (fascia di intensità di aiuto), di un sostegno all’inserimento o reinserimento lavorativo, alla qualificazione e riqualificazione professionale nel mercato del lavoro oppure all’autoimpiego e autoimprenditorialità.

Si tratta di una misura di politica attiva promossa ed attuata da Regione Lombardia, secondo principi di pari opportunità e non discriminazione, per fronteggiare la situazione di crisi occupazionale che ha investito pesantemente anche l’economia lombarda, utilizzando le risorse messe a disposizione dai fondi strutturali.

Destinatari di Dote Unica Lavoro sono i cittadini residenti e domiciliati in Lombardia dai 30 ai 65 anni di età disoccupati privi di impiego, occupati sospesi, occupati appartenenti alla forza pubblica, iscritti ad un Master universitario di I e II livello oppure lavoratori autonomi senza Partita IVA con contratto di collaborazione.

Per il servizio di formazione, gli enti accreditati ai servizi al lavoro in Regione Lombardia possono lavorare in partenariato con Tack TMI Italy S.r.l. in quanto ente accredito da Regione Lombardia.

Per informazioni sulle caratteristiche della dote si rinvia la sezione dedicata “lavoro e formazione professionale – dote unica lavoro” di Regione Lombardia disponibile al link seguente www.regione.lombardia.it.

Le risorse complessivamente disponibili per Dote Unica Lavoro, ai sensi della D.G.R. n. XI/959 dell’11/12/2018 per il periodo 2019-2021, ammontano complessivamente a € 102.000.000,00 di cui € 100.000.000,00 a valere sull’Asse I del POR FSE 2014-2020.

 

POR FSE 2014-2020: Formazione continua – Fase VI – Voucher aziendali

L’avviso POR FSE 2014-2020 Formazione continua Fase VI è finalizzato all’accrescimento delle competenze di lavoratori, imprenditori e liberi professionisti, attraverso il finanziamento di voucher aziendali selezionabili dal Catalogo Regionale di Formazione Continua 2020-2021.

Il voucher ha un valore massimo di € 2.000,00 e ciascun lavoratore può fruirne per uno o più percorsi formativi, fino al raggiungimento del valore complessivo del voucher.

Ogni impresa avrà a disposizione un importo massimo di € 50.000,00 spendibili su base annua.

Gli interventi finanziati nell’ambito del presente Avviso sono rivolti a:

  • Lavoratori dipendenti di micro, piccole, medie e grandi imprese assunti presso una sede operativa/unità produttiva localizzata sul territorio di Regione Lombardia.
  • Titolari e soci di micro, piccole, medie e grandi imprese con sede legale in Lombardia e iscritte alla Camera di Commercio di competenza.
  • Lavoratori autonomi e liberi professionisti con domicilio fiscale localizzato in Lombardia che esercitano l’attività sia in forma autonoma sia in forma associata.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 1° luglio 2020 fino al 30 dicembre 2021.

L’agevolazione è concessa sotto forma di voucher formativi aziendali, destinati ai lavoratori in possesso dei requisiti previsti dall’avviso, per partecipare ai corsi di formazione approvati sul Catalogo regionale in costante aggiornamento.

Tack TMI ha accreditato un’offerta formativa di corsi che possono essere erogati in presenza oppure a distanza, con sessioni svolte in modalità sincrona con la stessa possibilità di interagire dal vivo con il docente e la stessa efficacia formativa delle lezioni tradizionali, attraverso l’utilizzo di piattaforme telematiche che garantiscono il tracciamento delle presenze di partecipanti e docenti.

Torna Su